Sindaci d’Italia – Poste Italiane, la nostra storia e il nostro futuro al servizio del Paese

Pubblicato il Pubblicato in Notizie

Lunedì 26 novembre, il sindaco Gianni Taurisano ha partecipato all’incontro organizzato da Poste Italiane, presso La Nuvola a l’EUR, ove hanno partecipato più di tremila Sindaci. Intervenuti il presidente del Consiglio Giuseppe Conte, l’Amministratore delegato di Poste Italiane Matteo Del Fante, il Ministro per la Pubblica Amministrazione Giulia Bongiorno, il Ministro dell’Interno Matteo Salvini ed altri autorevoli ospiti.
Poste Italiane ha proposto un piano di interesse verso i “Comuni meno densamente popolati”, assicurando il mantenimento degli sportelli per quelli con meno di 5000 abitanti e la stabilizzazione dei portalettere precari.
Il Comune di Filettino è stato inserito in un progetto che potrà anche offrire il Servizio di Tesoreria Comunale, in collaborazione con Cassa Depositi e Prestiti ad un costo annuo veramente irrisorio. Attualmente il servizio viene svolto con un Istituto bancario, e grava sulle casse comunali tra i 10 ed i 15.000 euro/anno.
Inoltre, in occasione dell’incontro con alcuni Funzionari di Poste, è stata rinnovata la richiesta in merito alla necessità di poter disporre di un Bancomat e dotare il Comune di un POS per favorire i pagamenti elettronici da parte dei cittadini.
Poste Italiane ha assicurato che, dopo le installazioni di Bancomat nei Comuni sprovvisti di Uffici Postali, provvederà a portare i Bancomat negli Uffici dei Comuni ove non siano ancora presenti.