Protocollo d’intesa tra Comune di Filettino ed ACI

Pubblicato il Pubblicato in Notizie

Nei giorni scorsi, l’Ufficio Provinciale ACI di Frosinone ha siglato con il Comune di Filettino l’attivazione del progetto denominato “Servizi a Domicilio”, al fine di erogare i servizi P.R.A., senza oneri di spesa aggiuntivi rispetto alle tariffe pubbliche, al domicilio di tutti i cittadini che per varie cause sono impossibilitati a recarsi presso gli sportelli dell’Ufficio Provinciale ACI di Frosinone. Si tratta di iniziative che l’Automobile Club d’Italia mette in campo per andare incontro alle esigenze dei diversamente abili e, in generale, delle classi sociali più deboli. Il Comune di Filettino, dal canto suo, s‘impegna a promuovere, congiuntamente all’Aci, una campagna di informazione sul progetto, rivolto alle associazioni dei portatori di handicap e a persone con disabilità o affette da patologie che impediscano o rendano difficoltoso lo spostamento dal proprio domicilio, ma anche a persone ricoverate in ospedali o case di cura, detenuti, ospiti in comunità terapeutiche o istituti di riabilitazione. “Attraverso questo progetto –ha sottolineato il Sindaco Paolo De Meis-  prende corpo un servizio a domicilio, di grande importanza che va  incontro alle esigenze delle persone più svantaggiate che sono impossibilitate a recarsi personalmente negli uffici pubblici per svolgere il disbrigo di tali pratiche burocratiche, in quanto affette da malattie o da disabilità o che sono ricoverate in strutture sanitarie. Proprio in quest’ottica di servizio all’ utenza più svantaggiata che il Comune di Filettino ha voluto collaborare con l’Aci con un protocollo d’intesa che sancisce la collaborazione tra questi due enti”. Un protocollo amplio nel suo contenuto, nel quale è incluso anche l’espletamento delle pratiche automobilistiche concernenti i trasferimenti di proprietà dei veicoli, accettazioni di eredità, perdite di possesso,  oltre a quelle relative al rilascio dei duplicati dei certificati di proprietà e le pratiche inerenti alle radiazioni e per le esportazioni all’estero di autovetture. Come indicato, possono usufruire di tale servizio anche le persone che sono detenute presso gli istituti di pena, in questo caso il  funzionario  del  Pra,  previa  autorizzazione da  parte  del  direttore  dell’ istituto di  pena o  del magistrato e munito di apposito tesserino di riconoscimento, può recarsi presso l’istituto penitenziario e svolgere le pratiche automobilistiche.

                                  

Il Sindaco di Filettino dott. Paolo De Meis