A Filettino, 2 unità di servizio civile nazionale per incrementare turismo, cultura e sociale

Pubblicato il Pubblicato in Notizie

Il comune di Filettino ha ottenuto l’approvazione del progetto di servizio civile presentato per 2 volontari (tra i 18 e i 29 anni non compiuti) che verranno impiegati nel settore educazione e promozione culturale/animazione del territorio. Un risultato salutato positivamente dal sindaco Paolo De Meis sottolineando che:  “l’impegno e la dedizione instancabile del Vice Sindaco Alessia Pomponi che ha la delega alle Politiche Sociali, hanno prodotto i frutti sperati. E’ la prima volta che il Comune di Filettino avvia i progetti di servizio civile volontario, rivolti a giovani che ottengono per un periodo un rimborso per il loro servizio nelle attività indicate dall’ente. I dodici mesi impiegati nel Servizio civile volontario, infatti, rappresentano per i giovani del posto un’esperienza qualificante che va a completare il bagaglio di conoscenze di ciascuno che, oltre ad assicurare per un anno una minima autonomia economica con un’indennità di circa 500 euro al mese, può essere poi speso nel corso della vita lavorativa o, in qualche caso, diventare opportunità di lavoro. Il Servizio Civile è uno strumento molto utile ed efficace sotto tanti aspetti: innanzitutto per i ragazzi i quali hanno l’occasione di formarsi umanamente e professionalmente. Inoltre la vocazione del Servizio Civile è quella di prestare tempo e capacità alla propria comunità, una forma di partecipazione che, spesso, è anche utile a sopperire alle croniche difficoltà degli enti locali di erogare servizi importanti ai cittadini”. “Una pietra miliare per il nostro territorio –conclude il Vice Sindaco Alessia Pomponi- e l’inizio di un percorso di crescita per i giovani che vorranno sperimentarsi.  A breve, sul sito istituzionale del comune di Filettino, le indicazioni relative al bando per partecipare alla selezione”.