SIA INPS

Pubblicato il Pubblicato in Notizie
E’ possibile inoltrare, al proprio comune di residenza, le domande per beneficiare del Sostegno per l’Inclusione Attiva. Il provvedimento mira a sostenere coloro che rientrano nella soglia di povertà ed il contributo varia dagli 80 ai 400 euro mensili in base al numero dei componenti della famiglia beneficiaria. I destinatari di tale provvedimento sono coloro che, vivendo in una situazione di fragilità sociale, annoverano all’interno del gruppo familiare almeno un minorenne, un figlio disabile o una donna in gravidanza. Per rientrare nella soglia di povertà, oltre alle condizioni di cui sopra, i cittadini interessati devono contare un reddito ISEE di 3.000 euro o inferiore, privo di ulteriori agevolazioni per disoccupati. In caso di accettazione della domanda, i destinatari del contributo riceveranno la cosiddetta Carta Sostegno Inclusione Attiva, in cui sarà caricato l’importo dovuto. Il modulo di domanda è disponibile sul sito web dell’INPS e finora non sono state comunicate scadenze per l’invio.